Venerdì 13 al padiglione 13. Qualcuno è superstizioso?

SULLE PATACCHE e  su altre cose a Creazioni .

Dagli incontri nascono sempre nuovi stimoli e nuove idee ma quando ad incontrarsi sono 2 architetti donne e una illustratrice nascono sorprendenti connessioni verso nuovi mondi progettuali. Et voilà …eccoci catapultate in un mondo tra arte e design.                                                                     

Gli oggetti da noi ideati nascono spesso da un’emozione, un ricordo, un viaggio più che da una necessità specifica e prendono forma in una dimensione quasi artistica. Li immaginiamo come strumenti x dare spazio alla sorpresa (“non capisco cos’è ma lo scopro ad un certo punto”), alla curiosità e alla leggerezza dell’ironia. Ogni patacca, ancor prima dell’estetica, ha un pensiero sottinteso e chi ne viene a contatto è portato ad una reazione emotiva che si accompagna all’uso . Sono così nati dei portafortuna da dito, da portare con sé in ogni situazione nella quale serva una vibrazione di positività, d’italianità, di eleganza, di creatività e di necessaria ironia. Sono degli oggetti di vetro che esprimono forza e delicatezza insieme, poesia, provocazione e  seduzione.